Consulenza Dolce del Sonno 10 mesi/6 anni + supporto wa 1 mese

(4 recensioni dei clienti)

280,00

per Persona

Consulenza online, dolce e ad alto contatto per favorire il sonno dei bambini dai 10 mesi ai 6 anni + supporto wa per 1 mese

Come funziona? Come posso prenotarla? Che cosa faremo?

Una volta acquistata la consulenza, verrete contattati entro 48h per concordare la data della consulenza online e ricevere il diario del sonno da compilare per 7/10 giorni. Successivamente durante la consulenza ci sarà una prima parte di anamnesi del caso olistica dove vi farò molte domande e poi passerò alla mia parte consulenziale per aiutarvi a dormire meglio.

Seguiranno poi dei documenti che vi manderò via mail laddove si rendano necessarie delle integrazioni teoriche (es di routine, documenti su come dormono i bambini o su quanti riposini fare, diario del sonno, ecc..)

 

Infine è compreso il supporto wa per 1 mese successivo al colloquio e una telefonata da 30 minuti.

 

Sede

Online

Il corso è tenuto da:
Azzurra Spreafico

Azzurra Spreafico

Coordinatrice di Mama-o, Pedagogista e Consulente del sonno

IMPORTANTE: PRIMA DI PRENOTARE UNA CONSULENZA CONTATTATEMI SU WA AL 349-1657330 PER DESCRIVERE IL PROBLEMA (ANCHE CON VOCALE) E I VOSTRI OBIETTIVI DELLA CONSULENZA. IN QUESTO MODO POSSO DIRVI SE POSSO AIUTARVI O MENO.

 

IMPORTANTE! DAL 1 AGOSTO AL 4 SETTEMBRE LE CONSULENZE SONO SOSPESE PER VACANZE.

TUTTE LE CONSULENZE PRENOTATE IN QUESTO PERIODO VERRANO CALENDARIZZATE A SETTEMBRE SECONDO DISPONIBILITA’.

 

Cara mamma,

prima cosa voglio dirti: so cosa vuol dire non dormire! La mia prima figlia per quasi tre anni ha avuto risvegli praticamente ogni ora, quindi ti capisco perfettamente, non c’è bisogno che mi dilunghi sul mal di testa, il cattivo umore, la sensazione di stanchezza perenne, la confusione mentale e potrei continuare. Senza dubbio sono stato anni DURI.

Oltre alla mia esperienza personale, dal 2015 ho conosciuto centinaia di mamme nei miei spazi neomamma da mama-o arcore e mama-o merate; il problema di cui si discute più spesso è sempre lui ‘il mio bambino non dorme. Sono esausta. Cosa posso fare Azzurra?’.

Ecco perchè negli ultimi anni ho seguito non uno, ma ben due corsi per formarmi come consulente del sonno, uno in italiano e uno in inglese.

Ci tengo a specificare alcune cose su di me come consulente del sonno:

  • Non sono una sleep trainer, non lascio piangere i bambini e non tolgo il seno o non faccio altre forzature che non rispettano la fisiologia.
  • Sono per prima cosa una pedagogista che abbraccia la disciplina dolce e la pedagogia gentile e positiva
  • Il nostro obiettivo è migliorare la qualità del sonno, MA sopratutto quello di ricordare che siamo GENITORI anche di NOTTE, pertanto quello che facciamo anche in materia di sonno determina la qualità di relazione genitore/bambino, nonché l’adulto che il bambino sarà. Avere una visione  a lungo termine per me è un punto fondamentale nella consulenza.
  • Ho un approccio olistico al sonno, che indaga tantissimi fattori, per questo non ha una soluzione unica, ma trova strategie individuali insieme alla famiglia (quindi due problemi che sembrano identici potrebbero avere due soluzioni molto differenti)
  • Mi baso su ricerche scientifiche, sulla fisiologia del sonno e su diverse discipline (psicologia, neurologia, antropologia culturale…), cosa che non ha riscontro negli altri approcci al sonno (come il metodo ferber o il metodo estiville).

 

Vi voglio dire anche alcune cose prima che prenotiate una consulenza con me:

1)Partiamo da un concetto importante, i risvegli sono fisiologici. I neonati hanno cicli di sonno di 50 minuti circa, quindi è normale che si sveglino dopo circa 40/50 minuti; quello che possiamo fare nella consulenza del sonno è capire che cosa possiamo fare noi come genitori per aiutarli ad imparare con gentilezza e dolcezza a passare da un ciclo di sonno all’altro e quindi diminuirli o renderli senza pianto.

2) L’allattamento è una risorsa per riaddormentare velocemente il bambino, così come il contatto fisico. Il contatto è un punto fondamentale nelle mie consulenze e una delle strategie di lavoro perno delle mie consulenze. Detto questo, laddove ci sia molto stanchezza da parte della mamma nell’allattamento sarà possibile valutare insieme lo svezzamento notturno (ovvero togliere il seno di notte), ma solo dopo l’anno. Per questo mi avvalgo anche dell’aiuto delle Ostetriche.

3) Nella maggior parte dei casi il problema non è un disturbo del sonno, ma aspettative  differentidei genitori sul sonno del bambino o poca conoscenza della fisiologia del sonno o di alcuni meccanismi che lo possono favorire (come favorire la melatonina, come diminuire il cortisolo, come rispettare i ritmi circadiani, come impostare una buona routine di riposini giornalieri, a che ora mettere a letto o svegliare i bambini), il mio lavoro è aiutarvi a trovare strategie all’interno della fisiologia, per riposare al meglio delle possibilità che questa ci concede.

 

Posso aiutarvi se:

– ci mette un sacco di tempo ad addormentarsi (intendo più di un’ora)

– si sveglia troppo presto (intorno alle 5.00)

– si sveglia troppo tardi (dopo le 9.00)

– si sveglia di notte e sta sveglio ore

– va a letto molto tardi (l’ideale sarebbe tra le 19.00 e le 20.00)

– hai bisogno di capire meglio come gestire risvegli e allattamento

– se vuoi sapere di più sulla fisiologia del sonno e ricoprirmi di domande

– per sistemare la tua routine giornaliera di veglia e pisolini

-se ha superato l’anno e inizi a sentire fatica con l’allattamento notturno

– se sei stanca di allattare di notte (e il bambino ha più di un anno)

– se non dorme mai di giorno

– se il bambino ha 5/6 mesi e ancora non riuscite a trovare una routine stabile

– se ha forti crisi di pianto la sera o di notte

– se vi sembra stanco e che non dorma abbastanza

– se ti trovi in una sleep regression (4 mesi/6 mesi/9 mesi/ 2 anni)

 

 

Non posso aiutarvi:

– se cerchi un metodo che lasci piangere il bambino

– se vuoi farlo dormire dalle 20.00 alle 8.00 senza risvegli

– se vuoi sapere come farlo addormentare da solo e autonomamente prima dei 6 anni di età

– se cerchi una sleep trainer

– … e qualunque altra cosa che non rientra nella fisiologia o che non sia rispettosa del bambino

 

Come funziona?

Una volta acquistata la consulenza, verrete contattati entro 48h per concordare la data della telefonata iniziale. Il colloquio online avverrà successivamente sulla piattaforma zoom. Se lo desidera, può partecipare anche il papà o la nonna.

 

Come funziona? Come posso prenotarla? Che cosa faremo?

Una volta acquistata la consulenza, verrete contattati entro 48h per concordare la data della consulenza online e ricevere il diario del sonno da compilare per 7/10 giorni. Successivamente durante la consulenza ci sarà una prima parte di anamnesi del caso olistica dove vi farò molte domande e poi passerò alla mia parte consulenziale per aiutarvi a dormire meglio.

Seguiranno poi dei documenti che vi manderò via mail laddove si rendano necessarie delle integrazioni teoriche (es di routine, documenti su come dormono i bambini o su quanti riposini fare, diario del sonno, ecc..)

 

Infine è compreso il supporto wa per 1 mese successivo al colloquio.

 

Quanto dura la consulenza? dove viene svolta? Cosa comprende?

  • La consulenza dura 1,5h (un’ora e mezza) e viene svolta online sulla piattaforma ZOOM.
  • Il supporto wa per 1 mese successivo alla consulenza
  • 1 telefonata da 30 minuti

Quando si può fare la consulenza?

Da lunedì a venerdì in queste fasce orarie:

  • 9.30/11.00
  • 14.00/15.30

  1. Giuli

    Azzurra ti ringrazio di averti incontrato perché mi hai svoltato le notti!
    mamme, non posso che consigliarvela!!

  2. Eliane

    Ho contattato Azzurra per una consulenza sul sonno su invito di un’amica. Il mio bambino di 18 mesi ci metteva tantissimo ad addormentarsi, era sempre una lotta. Ora finalmente grazie al lavoro fatto con lei abbiamo risolto completamente!!! perchè non ti ho chiamata prima???? Grazie di cuore ancora

  3. Vale

    consigliatissima. Dolce, professionale e non è un metodo che lascia piangere i bambini, quello che noi stavamo cercando.

  4. Chiara M.

    Il regalo più bello che potevo farmi e fare al mio bambino? Farmi aiutare da una professionista nello svezzamento notturno! Azzurra ha cercato di comprendere la nostra situazione famigliare e mi ha seguita passo passo in questo processo di cambiamento relazionale. Grazie una professionista che non ti lascia mai sola. 😊

Aggiungi una recensione

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *