06/07/2017 - La posizione migliore del feto per nascere: Come favorirla? Esercizi e suggerimenti pratici.

La posizione migliore del feto per nascere: Come favorirla? Esercizi e suggerimenti pratici.

Si parla moltissimo di posizioni utili da assumere in travaglio  e durante il parto, ma si sente parlare pochissimo delle posizioni da assumere a termine di gravidanza per garantire un posizionamento ottimale del bambino.

La maggior parte degli ostetrici/che e ginecologi si preoccupano ben poco della posizione che il bimbo assume  prima del travaglio, purché la presentazione sia di vertice (ossia il bimbo sia a testa in giù con la testa flessa), in quanto negli altri tipi di presentazione si esegue solitamente il Taglio Cesareo elettivo ( a meno che il bambino non si giri o si metta meglio).
Questo tipo di ragionamento è sbagliato, poiché è ben noto che la posizione assunta dal bambino nelle ultime settimane di gestazione, avrà grande influenza sul travaglio e sulla nascita. Un buon posizionamento del bambino, infatti, permette l’adeguato adattamento dei diametri della sua testolina ai diametri del bacino materno, favorendo così la discesa nel canale del parto.

 

FASE UNO: Scopri la posizione del tuo bambino
Chiedi alla tua ostetrica di aiutarti a comprendere la posizione del tuo bambino. Puoi farlo prestando attenzione a come si muove il bambino e toccandoti la pancia.
Quando senti che il tuo bambino si muove, cerca di visualizzare quale parte del corpo si muove. Potresti anche annotare dove stai sentendo i calci. I piccoli movimenti sono probabilmente le piccole mani, mentre i movimenti più definiti potrebbero essere un ginocchio, un gomito o un piede.
La testa del tuo bambino è dove si sente duro e rotondo, mentre il sedere è una parte un pò più morbida, per quanto dura.
Bambino anteriore: probabilmente sentirete calci sotto le costole.  La pancia è tondissima. L'ombelico potrebbe fuoriuscire. Questa è la posizione ideale per il bambino.
Bambino posteriore: Probabilmente sentirete più calci sul davanti della pancia, la tua pancia potrebbe avere come degli "avvallamenti" irregolari. Quando il bambino è in posizione posteriore, il travaglio può essere più lungo, più doloroso e più probabilmente può finire con parti operativi o cesarei d'urgenza. (quindi i "problemi" non sono solo dei bambini in posizione podalica!!!) 

Un altro modo per capire la posizione del bambino è la visita interna dell'ostetrica.


FASE DUE: Capire l'obiettivo finale
La posizione migliore per il tuo bambino è la testa verso il basso, la sua schiena a contatto con la tua pancia. Questa è conosciuta come OCCIPITO ANTERIORE.
In questa posizione, il bambino si adatterà più facilmente attraverso il bacino. La parte posteriore della sua testa premerà più uniformemente sulla tua cervice, aiutandola ad aprirsi e facendo progredire al meglio il tuo travaglio.
 

FASE TRE: FATE TUTTI I GIORNI QUESTI ESERCIZI a partire almeno dalla 36^ settimana (ma se volete iniziare prima tanto meglio!)
 

1. IL GATTO: mettIti a quattro zampe mentre guardate la tv la sera e gattonate per la stanza. 

2. IN GINOCCHIO AFFACCIATE IN AVANTI: sempre mentre guardi la tv, vai per terra, mettiti in ginocchio e sporgiti in avanti. In questo modo rendi il tuo bambino "scomodo" (che è appoggiato di schiena alla tua colonna vertebrale) e lo aiuti ad adagiarsi sulla tua pancia come se fosse un'amaca. 

3. LA SEDIA IN ADOLESCENZA: avete letto bene! anzichè appoggiarvi allo schienale, lo schienale deve essere di fronte a voi e voi starete sedute sulla sedia appoggiate e inclinate verso l'avanti. Torna il principio degli esercizi precedenti: dobbiamo sostanzialmente essere come sempre con la pancia verso l'avanti. (Ecco perchè un tempo le nonne non avevano questo tipo di problema: sempre nei campi e sporte in avanti, non avevano il problema del bambino posteriore!)

4. USA UNA FITBALL: siediti su una fitball e muovi il bacino, in tondo/avanti e indietro/a otto... ecc... puoi usarla mentre ti rilassi, mentre guardi il film, mentre lavori o mentre ascolti della musica.

5. NUOTA A STILE LIBERO: Nuotare a stile libero, sia per la posizione, sia per come vengono mosse le caviglie (movimento di scuotimento che sblocca tantisismo il bacino - si può fare anche "a terra") favorisce l'ottimale posizionamento del bambino.

6. DORMI BENE: sul fianco sinistro e con un cuscino tra le gambe, mai a pancia in sù!

7. CAMMINA: cammina a partire dalla 37^ settimana un'ora al giorno con passo sostenuto.

8. FAI YOGA PRENATALE O PILATES O BODY BALANCE: queste tre sono le attività per eccellenza per avere un bacino sbloccato e assumere posizioni favorevoli per il feto anteriore.

9. FAI ALMENO UNA SEDUTA ALLA SETTIMANA DALL'OSTEOPATA a partire dalle 35^ settimana.

10. Se tutti questi accorgimenti non funzionano rivolgiti all'ostetrica per farti aiutare con  il REBOZO (non serve solo per i bambini podalici!)
 

COSA EVITARE per non avere un bambino in posizione occipito posteriore:


- Lunghi viaggi in macchina (se proprio devi, stai con il sedile molto dritto)

- "Svaccarsi" sul divano, meglio piuttosto stare sul fianco sinistro oppure stai seduta inclinata in avanti

- Non incrociare le gambe perchè riduci lo spazio del bacino

- Non accovacciarti profondamente o fare squat profondi finchè il bambino non è in posizione ottimale (altrimenti potrebbe incanalarsi e bloccarsi in quella posizione).


SE VUOI AFFIDARTI A NOI per una visita ostetrica a termine, lo yoga, il movimento dolce in gravidanza o le sedute dall'osteopata contattaci a INFO@MAMA-O.IT. Saremo felici di aiutarti con il posizionamento del tuo cucciolo! Ricorda, una buona posizione, vuol dire anche un travaglio più dolce e più breve senza il ricorso a tecniche operative! Non sottovalutare l'importanza della posizione!

 

Mama-o, Centro di arte ostetrica & per la Prima Infanzia
Arcore (MB), via Corridoni 2
Merate (LC), via Don Perego 8

www.mama-o.it

info@mama-o.it


 


6608 visualizzazioni | 0 commenti



Azzurra Spreafico

Coordinatrice di Mama-o & pedagogista, mamma di Abigail, una bimba nata nella tranquillità della casa maternità.

"Cambiamo il mondo una nascita alla volta": questo il suo mantra.

 

Mama-o, Centro di arte ostetrica & per la Prima Infanzia

Siamo a Merate, in provincia di Lecco e ad Arcore, in provincia di Monza e Brianza.... ma sopratutto, a casa tua!
www.mama-o.it

Vuoi aprire il tuo Mama-o? Contattaci a info@mama-o.it

 


Commenti

Non sono presenti commenti a questo post, commenta per primo!

Inserisci commento

ULTIMI ARTICOLI

Cercasi Collaboratori per la sede di Mama-o Arcore

Carissimi, come sapete stiamo ampliando notevolmente la nostra sede di Mama-o Arcore e con essa,

Leggi tutto

3 considerazioni e 3 risposte circa i fatti di cronaca avvenuti di recente

Prima affermazione che mi ha colpita: Una volta si partorivano anche 6 figli e non succedevano quest

Leggi tutto

Nel 2018 Tre Neonati su Cinque non sono Allattati al Seno entro la Prima Ora

Si stima che 78 milioni di bambini - o tre su cinque - non siano allattati al seno entro la prima or

Leggi tutto

Il Parto deve Essere il tuo più Grande Successo. Preparati al Meglio, con Mama-o Merate!

Care mamme e coppie in dolce attesa, l'estate è quasi finita, ma la vostra avventura con

Leggi tutto

Corsi in Fattoria a Merate per bimbi da 1 a 7 anni!

Il tempo è ancora bello e per questo non vogliamo ancora "chiuderci" al chiuso, ma

Leggi tutto

ARTICOLI PIU' LETTI

Tutta la Verità sul Dolore del Parto

Partorire farà male? Quante volte che questa domanda ti ha attraversato il cervello come u

Leggi tutto

Elenco utile (per davvero!) per la Borsa per il parto in Ospedale, in Casa Maternità o in Casa

Il web pullula di liste per preparare la Borsa per il parto, ma la verità è che tutte

Leggi tutto

Ora so cosa vuol dire Non Dormire

Ho sostenuto e ho parlato con tantissime mamme in questi tre anni di mama-o, ho ascoltato i loro rac

Leggi tutto

Tutta la Verità sull'Induzione

Le future mamme, molto spesso, non ricevono un'informazione adeguata sulla pratica del parto ind

Leggi tutto

La posizione migliore del feto per nascere: Come favorirla? Esercizi e suggerimenti pratici.

Si parla moltissimo di posizioni utili da assumere in travaglio  e durante il parto,

Leggi tutto